Girando in internet immagino che gli articoli relativi a Barcellona si sprechino: cosa vedere, cosa fare, come spostarsi……e chi più ne ha più ne metta.

Vorrei pertanto dare al presente post un’impronta totalmente personale  raccontandovi la mia fortunata esperienza durante l’ultima visita alla magnifica capitale catalana. Ebbene si, fortuna ha voluto che riuscissi ad incappare in una struttura pulita, centrale ed assolutamente economica! La buona sorte mi ha permesso altresì di scoprire uno sfiziosissimo ristorantino in cui mangiare tanto (anzi tantissimo), bene e a prezzi ridicoli.

Ma come dicono gli spagnoli “primero lo primero”, andiamo per ordine.

La ricerca dell’hotel è stata molto semplice: come solitamente faccio  nella pagina di ricerca Booking ho impostato il filtro che permette di selezionare le strutture ricettive più centrali. Dopodiché ho selezionato l’impostazione che ti consente di elencare in ordine crescente di prezzo le suddette strutture e cosa ti compare?! il LENIN HOSTEL. Non storcete la bocca alla vista della parola Hostel. Il Lenin infatti è sì un ostello ma uno di quegli ostelli che oltre alle solite camerate possiede alcune camere standard con bagno privato.

DSCN0371.JPG

Il Lenin si trova in Carrer Valencia, 278, quasi all’angolo con il Passeig de Gracia in una zona centralissima di Barcellona dalla quale potrete raggiungere a piedi praticamente tutte le zone di interesse della città. Ma se questo non fosse sufficiente vi comunico che neanche a 50 metri dalla struttura incontrerete una fermata della metro….ottimale direi.

La struttura è collocata all’interno di un vecchio edificio modernista. La reception, l’area thè/caffè, la zona per il deposito bagagli (gratuito), la sala TV e l’angolo cottura in comune si trovano un piano al di sotto di quello in cui invece sono collocate le camere. L’immobile è molto caratteristico, ve ne accorgerete immediatamente. Le camere al contrario sono piuttosto spartane ma, cosa fondamentale,  assolutamente pulite.

Reputo questa struttura ottimale per la visita della città per la sua centralità, la possibilità di optare per camere con bagno privato, la cortesia del personale e soprattutto i prezzi incredibili che propone: 6 giorni in camera quadrupla con bagno privato con una spesa complessiva di euro 400 e per giunta in occasione della festa de La Mercé. Credo che a Barcellona sia difficile trovare soluzioni più vantaggiose di questa!

A poche centinaia di metri dal Lenin sul Passeig de Gracia al n. 21 incontrerete poi il ristorante self-service LA VACA PACA. Già il nome mette allegria! La Vaca Paca è un classico ristorante con formula all you can eat in cui è veramente possibile rimpinzarsi di ogni ben di Dio all’irrisoria cifra di euro 10,90 dal lunedì al venerdì ed euro 11,90 il sabato e la domenica. Il locale, aperto anche a pranzo, propone diverse specialità della cucina catalana ma altresì piatti orientali, carne arrosto, pizza e panini, primi piatti, fritture di ogni genere, gelato alla spina, frutta ecc. ecc. ecc. Insomma, ve ne è per tutti i gusti. Il costo comprende una sola bibita a persona e la possibilità di riempirvi il piatto quante volte vorrete.

Il locale è dislocato su due piani e sono presenti anche taluni tavoli esterni.

Si mangia bene, si spende poco, la scelta dei piatti è vastissima….perché non provarlo?!

Spero di avervi fornito suggerimenti utili.

Al prossimo post!

Luana

Pubblicità


Booking.com



Booking.com

2 thoughts on “Barcellona low cost. Alloggio centrale e grandi abbuffate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name *
Email *
Website

Translate

Booking.com