L’estate è arrivata (forse) e anche a Viareggio fervono gli ultimi preparativi per la stagione estiva 2016.

Vorrei segnalarvi alcuni appuntamenti interessanti che ritengo assolutamente imperdibili con la promessa di integrare il post non appena verranno definiti i programmi e le date di eventi in via di definizione.

Diamo il via alle danze!

– Notte Bianca di Viareggio, in programma sabato 18 giugno.

La Notte Bianca di Viareggio sarà davvero un evento incredibile. In questa sua prima edizione la Notte Bianca coinciderà con l’Arcobaleno d’Estate, la grande iniziativa lanciata a livello regionale da Regione Toscana, Toscana Promozione e quotidiano La Nazione, che hanno riservato per l’appuntamento viareggino i concerti del chitarrista Giandomenico Anellino, dei Gatti Mézzi e di Enrico Ruggeri nello spettacolo presentato da Claudia Gerini sul grande palco che sarà allestito in piazza Mazzini.

Oltre al grande concerto in piazza Mazzini, la manifestazione prevede un cartellone ricchissimo di iniziative rivolto a un pubblico di tutte le età contraddistinto da spettacoli di danza, magia e giocoleria per bambini e artisti di strada insieme naturalmente a negozi aperti e musica nei locali con tanti dj set sparsi per tutta la Passeggiata. Vi invito a consultare il programma per intero. Ci sarà da divertirsi!

– Musei della “cittadella del carnevale” aperti le sere d’estate.

La magia della Cittadella del Carnevale e dei suoi due Musei sotto le stelle. Da venerdì 17 giugno, per tutta l’estate, gli spazi espositivi saranno aperti, nei fine settimana, la sera. Ogni venerdì, sabato e domenica, dalle ore 21 alle ore 23, sarà possibile visitare il Museo della cartapesta e il Museo di Arte Contemporanea Carnevalotto. L’ingresso è gratuito.

Il Museo del Carnevale di Viareggio, sito all’interno della Cittadella, permette di leggere “materialmente” un patrimonio storico, artistico e culturale di oltre un secolo e di “toccare” con mano la materia prima di Burlamacco. Il percorso inizia con un’ideale sfilata di modellini di carri allegorici di prima categoria. Una serie di bacheche in legno, come una sorta di banchi da lavoro artigianali, contengono opere originali di alcuni noti artisti che hanno lavorato per il nostro Carnevale fra cui: Enrico Prampolini, Lucio Venna, Moses Levy e Uberto Bonetti, inventore di Burlamacco e Ondina, maschere ufficiali di Viareggio, al quale è dedicato ampio spazio. Una sezione è riservata all’arte della cartapesta. Alcuni modelli permettono al visitatore di scoprire e provare direttamente gli ingranaggi dei movimenti. Mentre la parte centrale del percorso è dedicata ai Maestri costruttori, con una selezione di bozzetti originali e di foto delle opere allegoriche che hanno realizzato negli anni. Una ideale passeggiata nella storia contemporanea riletta con gli occhi degli artisti viareggini.

Nella collezione d’arte contemporanea “Carnevalotto” troverete invece opere di pittura, scultura e grafica realizzate dal 1987 ad oggi, a firma dei più importanti artisti italiani e stranieri. Il Premio Carnevalotto nasce dalla stretta collaborazione tra la Fondazione Carnevale e lo Studio Saudino. Ogni anno importanti artisti di fama creano un’opera d’arte che simbolicamente premia il carro primo classificato di ciascuna edizione del Carnevale di Viareggio. E con il tempo il Premio è diventato oggi una prestigiosa collezione di opere d’arte contemporanea.

Le visite ai musei del carnevale oltre che divertenti e interessanti saranno per voi l’occasione per scoprire la magnifica “Cittadella del Carnevale” in cui ogni anno prendono forma e si animano i maestosi e coloratissimi carri allegorici del carnevale di Viareggio.

– “Notte senza barriere”.

 

La band di Vasco Rossi in concerto in Piazza Mazzini. Si terrà il prossimo 2 Luglio 2016, “Notte senza barriere”, una serata organizzata dall’Associazione Culturale La Costellazione a favore dell’abbattimento delle barriere architettoniche.
Lo scopo della serata sarà quello di raccogliere fondi utili al sostegno della Onlus “Vorrei Prendere il Treno” di Jacopo Melio e acquistare uno scooter elettrico da dare in uso gratuito ai visitatori della città che ospiterà il concerto.

La serata vedrà protagonisti alcuni grandi della musica, come il californiano Stef Burns, noto chitarrista di Vasco Rossi, Will Hunt, Claudio Golinelli e molti altri giovani che con la loro musica hanno saputo coinvolgere nel tempo i ragazzi disabili.

– A partire dalle 18:00 sul palco si alterneranno giovani band emergenti;

– 21:00 Ossigeno – Dario Pacini (Voice), Fabio Pacini (Guitar), Gabriele Guidi (Keyboards), Mattia Cafaggi (Bass), Mirko Mocci (Drums);

– 22:00 Shoes and Pills in the golden castle – Giacomo Castellano (Guitar), Giuseppe Scarpato: (Guitar/Voice), Marco Polidori (Bass), Marco Confetti (Drums);

– 23:00 In esclusiva per la Toscana Will Hunt, Stef Burns, Claudio Golinelli live! La formazione di Vasco Rossi al completo per Notte senza Barriere 2016!

Ingresso gratuito!

-A Villa Argentina le “Identità Alterate” di Emanuele Giannelli

Una ventina di sculture in resina e altre realizzate in bronzo e terracotta costituiscono il percorso espositivo della mostra Identità alterate dello scultore Emanuele Giannelli, che è stata inaugurata lo scorso 11 giugno a Villa Argentina.

Dopo la mostra di Ivan Theimer che ha chiuso i battenti lo scorso aprile, quindi, l’edificio liberty di via Fratti apre le proprie splendide sale ad una personale curata da Niccolò Bonechi che sarà visitabile fino al 31 luglio. La mostra è promossa dalla Provincia di Lucca con il patrocinio dei Comuni di Lucca, Viareggio, Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Camaiore.

Il titolo dell’esposizione – “Identità alterate” – fa riferimento alla ricerca dell’artista, tesa a rappresentare esseri dalle sembianze umane, ma appartenenti ad una realtà “altra”, futuribile. Le sue figure, infatti, presentano elementi di dissonanza, metafora della difficoltà dell’uomo d’oggi ad affrontare la propria contemporaneità. «Identità alterate – spiega il curatore – è una mostra monografica dell’artista Emanuele Giannelli, non un’antologica, da cui peraltro si è cercato di prendere nettamente le distanze. Non vi è qui autoreferenzialità, tanto meno alcun intento celebrativo».

Il percorso espositivo – con le opere tutte realizzate dal 2009 al 2016 – si sviluppa al primo e al secondo piano della villa liberty restaurata dalla Provincia di Lucca. Dai lavori museali (“Mr Kiribaty”, 2016), allestiti nel salone centrale, ad “Haida” (2009), “I visionari” (2012), “Sospesi” (2013), “Dizzy two” (2014) e “Polaroid” (2015). Opere caratterizzate da un’anatomia mutante, gruppi scultorei in cui la figura umana viene replicata perché, dichiara l’autore, «l’uomo è produttore ed allo stesso tempo consumatore, oggetto che fa mostra di sé all’interno dello scaffale di un supermercato».

L’artista Giannelli – romano di nascita ma toscano d’adozione – ha già collaborato con la Provincia di Lucca quando, nel 2013, a Palazzo Ducale a Lucca, sede dell’amministrazione, ha esposto sotto le volte dei cortili “I sospesi 2009-2013”, sculture realizzate in resina.

La mostra sarà visitabile fino al 31 luglio da martedì a sabato con orario 10-13 e 16-24, la domenica 16-24, chiuso lunedì.

Ingresso libero!

-Color Vibe: la festa dei colori.

Il 30 luglio Viareggio accoglierà a braccia aperte per la prima volta la magica corsa colorata più divertente del mondo organizzata da Color Vibe Italia!

L’evento prende il nome da VIBE: sensazione, emozione, vibrazione, sintonia ed energia. Un vero e proprio inno al divertimento aperto a tutti: non ci sono limiti di età. Il percorso lungo 5 chilometri si può percorrere camminando, correndo, saltando, in avanti, all’indietro, ballando. Non è una gara, ma una festa ed un modo alternativo per divertirsi e passare una giornata in allegria con amici, parenti, colleghi e l’importante è divertirsi.

Al pronti-via la Color Vibe scatterà… in bianco (t-shirt inclusa nell’iscrizione) per far risaltare meglio il colore che, ad ogni chilometro percorso, sarà “sparato” sui partecipanti al Vibe Point.
Tagliato il traguardo, grande festa nel cuore del Vibe Village: ogni concorrente avrà a disposizione una bustina di colore da poter utilizzare e, seguendo il ritmo dello speaker ufficiale, ogni 15 minuti circa ci sarà un magico “lancio collettivo”.

Per informazioni più dettagliate vi consiglio di consultare il  sito ufficiale.

L’evento è a pagamento ma l’esperienza è formidabile per grandi e piccini quindi vi suggerisco di “farci un pensierino”.

Al prossimo post!

Luana

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name *
Email *
Website

Translate

Booking.com